Logo dei Sunshine Blogger Award
Racconti

Sunshine Blogger Award: il premio dei blogger per i blogger

Ha senso creare un blog nel 2020? C’è ancora qualcuno che li legge? Queste sono state alcune delle domande che mi sono posta quando, un anno fa, ho avuto l’idea di creare Writing Mora. Perché il lavoro è tanto e ovviamente ci si chiede se ne verrà davvero la pena.
Sai qual è la mia risposta, a un anno di distanza? Ne è valsa la pena. Non solo perché con i miei articoli ho potuto aiutare tanti ragazzi e ragazze italiane a capire l’università tedesca e a prendere coraggio per buttarsi in questa esperienza, ma anche perché Writing Mora mi ha dato l’opportunità di creare una community incredibile grazie alla quale mi confronto, imparo cose nuove e mi lascio ispirare ogni giorno.
Di questa community fa parte anche Cecilia di A piedi il mondo, una ragazza coraggiosa e piena di risorse, amante delle camminate e della natura. È lei che mi ha nominata per il Sunshine Blogger Award, il premio dei blogger per i blogger. Una nomina che mi ha reso felicissima e mi ha fatto capire che il duro lavoro ha ancora più valore quando ci sono persone che lo apprezzano sinceramente.

Di cosa parliamo in questo articolo? 👇

Cos’è il Sunshine Blogger Award?

Il Sunshine Blogger Award è un premio virtuale creato dai blogger per i blogger. È un piccolo modo per farsi conoscere e fare conoscere nuovi blog a chi ci segue, per questo è un riconoscimento molto apprezzato e conosciuto agli “addetti ai lavori”: pensa che il SBA esiste da 10 anni!

In questa specie di “catena di Sant’Antonio” in cui i blogger nominano altri blogger, ci sono alcune regole da seguire. Ogni blogger nominato infatti deve scrivere un articolo sul proprio blog, dedicato al premio e ai blogger che l’hanno nomitat* e che nominerà. Nell’articolo bisogna:

  • spiegare cos’è il Sunshine Blogger Award e come funziona, mostrando anche il logo;
  • ringraziare il blogger che ti ha nominato, inserendo il link del suo blog all’interno dell’articolo;
  • il blogger che ti ha nominato ti farà delle domande, a cui dovrai rispondere all’interno del tuo articolo. Un buon motivo per farsi conoscere un po’ di più dai propri lettori;
  • a tua volta dovrai nominare uno o più blogger, a cui dovrai porre altre domande a fine articolo.

Ora che conosci le regole, desidero presentarti Cecilia e il suo blog. E colgo l’occasione per ringraziare Cecilia per la nomina!

Cecilia e il suo blog A piedi il mondo

Cecilia è pugliese, viaggiatrice, lettrice e, come si definisce lei stessa sul suo blog, “cittadina del mondo intero”. L’ho conosciuta su Instagram e fin da subito sono rimasta colpita dal suo coraggio, dalla sua vivacità e dalla sua tenacia. Lei infatti non è una semplice viaggiatrice… ma una camminatrice, con zaino in spalla e taccuino alla mano! Poco prima della pandemia ha mollato tutto per inseguire il suo sogno di viaggiare in giro per il mondo. La pandemia, come sappiamo bene, ha cambiato i piani di tutti, anche i suoi. Cecilia però non si è abbattuta e l’estate scorsa ha camminato in giro per l’Italia, raccontando delle sue avventure sul suo blog A piedi il mondo che vi consiglio se siete amanti dei cammini e della natura come lei!

Nel nominarmi per il Sunshine Blogger Award, Cecilia mi ha posto delle domande a cui sono molto felice di rispondere!

La mia intervista

Qual è il motivo che ti ha spinto ad aprire il blog?

Se stai leggendo questa intervista, probabilmente saprai che il mio blog è dedicato principalmente all’università in Germania. Perché questa scelta così precisa? Perché volevo offrire uno spazio virtuale in cui giovani italiani interessati a studiare in Germania potessero risolvere tutti i dubbi relativi allo studio e alla vita qui. Io stessa 5 anni fa, quando ho deciso di intraprendere un percorso accademico in questo Paese, non sapevo dove trovare informazioni che rispondessero alle mille domande che avevo in testa. Inoltre, non conoscevo nessuno a cui poter chiedere aiuto. Io volevo essere la persona che non avevo al mio fianco, pronta a rispondere a ogni domanda. Ed è così che è nato Writing Mora.

Qual è stata l’esperienza che ti ha cambiato la vita?

Ovviamente il vivere all’estero. Più precisamente, l’esperienza che mi ha cambiato la vita è stata quella di lavorare come ragazza alla pari a Friburgo, in Germania. Quando sono partita avevo 19 anni. L’idea era quella di rimanere via un anno e tornare in Italia per cominciare a crearmi una vita a casa. Ma le cose non sono andate come avevo programmato. Per questo posso dire che questa esperienza mi ha cambiato la vita: sono tornata e non ero più la stessa. Per un anno intero sono stata a contatto con una cultura e una lingua che sentivo mie, ho conosciuto persone da tutto il mondo, ho aperto la mente, sono diventata indipendente e ho imparato a conoscermi. Per questo quando sono tornata ho capito che l’Italia mi stava stretta. E dopo qualche mese ho deciso: vado a studiare in Germania.

Sei più una viaggiatrice solitaria o preferisci la compagnia? E perché?

Direi entrambe. Ho viaggiato molto spesso da sola: sia nei miei spostamenti dalla Germania all’Italia, sia per qualche gita fuori porta quando mi trovavo in Austria per lavoro. Ma devo ammettere che non ho mai viaggiato a lungo (per più di un giorno) in solitaria. Vorrei provare!

Per quanto riguarda i viaggi in compagnia per me l’importante è che i miei compagni di viaggio siano compatibili con me, con la mia dinamicità e il mio spirito di adattamento. Perché non c’è niente di peggio che viaggiare insieme ai compagni sbagliati!

Qual è il posto dove ti piacerebbe vivere un giorno?

Oltre alla Germania? 😋 A parte gli scherzi, mi piacerebbe provare a vivere in Portogallo o comunque in un posto caldo e di mare. Chissà, magari un giorno capiterà l’occasione!

Qual è il tuo sogno?

Non ho un vero e proprio sogno nel cassetto che vorrei realizzare. Quello che desidero di più dalla vita è essere serena e soddisfatta di quello che faccio. Vorrei svegliarmi la mattina ed essere felice perché ho una famiglia che mi ama e un lavoro che faccio con passione. Questo è un po’ il mio sogno – se così si può chiamare!

Le mie nomine al Sunshine Blogger Award

Ora è arrivato il mio turno di nominare altre due blogger che seguo molto volentieri da tempo. Con loro mi accomuna l’amore per i viaggi, la curiosità nel conoscere culture nuove e la costante voglia di scoperta. Vi presento Chloe e Natalia.

Chloe di pureJoy

Di Chloe amo la cura che ci mette nel raccontarsi e nel raccontare. Come dice lei, è una collezionista di esperienze e momenti di cui tiene traccia su Instagram e sul suo blog pureJoy, un blog di viaggi, lifestyle e #cosebelle. In questo momento si trova a Fuerteventura e mi fa sognare con le sue riflessioni, i suoi tramonti e i suoi colori tenui. Assolutamente consigliata.

Natalia di Natalia around the world

Natalia è una giovane viaggiatrice piena di interessi e voglia di raccontare. Studentessa universitaria, copywriter, lettrice e travel blogger, Natalia è appena tornata da un Erasmus in Belgio, di cui racconta cultura, storia e curiosità. Non solo: Natalia ci parla spesso dei Paesi che ha visitato (finora), facendoci imparare sempre cose nuove sulla loro geografia, storia, cultura e mentalità! Dai un’occhiata al suo blog Natalia around the world per viaggiare con la mente e imparare cose nuove!

Le mie domande per voi

  • Qual è stato il tuo primo viaggio all’estero?
  • Sei una viaggiatrice digitale (usi Maps, siti internet e app) o analogica (porti guide e cartine con te)?
  • Hai mai avuto disavventure in viaggio? Racconta!
  • Se potessi imparare una lingua straniera perfettamente in un giorno, quale sarebbe? E perché?
  • Qual è stata l’esperienza di viaggio più emozionante che hai vissuto?

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *