Profilo della stazione Mediopadana di Reggio Emilia
Dopo l'arrivo,  Esperienze

Consigli e siti per viaggiare in Europa risparmiando

Come studentessa italiana all’estero ormai mi ritengo l’assoluta esperta in una cosa: trovare le soluzioni più economiche per i miei viaggi a/r da e per l’Italia. Vuoi per il budget limitato (studentesco), vuoi per il mio difetto (o pregio?) di voler sempre cercare la soluzione migliore, da sei anni a questa parte ho trovato tecniche, siti e informazioni che mi hanno sempre aiutato a risparmiare qualcosa in più. Curioso/a?
Prima di darti solo un elenco dei siti che puoi consultare per viaggiare in Europa risparmiando, partiamo da alcuni consigli generali.

Di cosa parliamo in questo articolo? 👇

4 consigli per viaggiare in Europa e risparmiare

Il mondo di internet è vasto e, proprio per questo, ci permette di avere tutto a disposizione..con un po’ di tempo e pazienza. Ma se è il risparmio quello che desideri, l’unica soluzione è proprio questa: prendersi tempo per cercare e trovare le offerte migliori su internet. Mai sai che esistono alcune strategie ben precise per risparmiare un po’ di più durante la prenotazione? Eccone alcune.

Prenota il tuo viaggio durante la settimana, nel pomeriggio o alla sera

Questa informazione la si trova un po’ ovunque: evita di prenotare il tuo viaggio durante il weekend o al mattino. Sono infatti i momenti della settimana in cui la maggior parte delle persone consulta le offerte di viaggio…e le compagnie lo sanno, per questo potresti trovare prezzi più alti!

Cancella i tuoi cookies e naviga in incognito

Lo sai che quando navighi su internet, i tuoi cookies (cioè le tue “preferenze di navigazione”) vengono salvati e usati per personalizzare la tua ricerca online? Questo potrebbe essere uno svantaggio: se per esempio hai già cercato un volo per una determinata meta, i siti delle compagnie lo sanno (grazie ai tuoi cookie salvati nel tuo browser) e adatteranno i prezzi, sapendo che sei interessato/a e, perciò, più disposto/a a comprare il biglietto. Cancella quindi i cookies dalle impostazioni del browser prima di cercare offerte di viaggio o naviga in modalità incognito (da selezionare dal menu del tuo browser; è quello che faccio io quando sono in fase di ricerca) se non vuoi ricevere dei prezzi leggermente “gonfiati”.

Se riesci, prenota in anticipo

Negli ultimi anni ci si è un po’ allontanati dal concetto “prima prenoti, meglio è”. Ma, secondo la mia esperienza, non è poi del tutto sbagliato. Sembra comunque che il periodo migliore per prenotare risparmiando è dalle 5 alle 11 settimane prima della partenza. Comunque sia, tutto dipende dalla richiesta, dalla destinazione e dal periodo. Per certe cose esiste anche la strategia del “last minute”, ma ti consiglio di lasciarla ai viaggi davvero non programmati.

Valuta se comprare la tua destinazione finale come “scalo”

Mi spiego meglio con un’esperienza personale: un giorno, dovevo raggiungere Monaco di Baviera in treno, al mattino presto. I prezzi, se si viaggia durante la settimana prima delle 9 di mattina, sono davvero alti, perché non è possibile utilizzare la tariffa dell’offerta regionale. Ho risparmiato usando una piccola strategia: ho acquistato un biglietto per una città più lontana, per cui avrei dovuto cambiare treno proprio a Monaco. In questo modo ho potuto utilizzare l’offerta del treno ad alta velocità…risparmiando più di 10€, solo perché Monaco non rappresentava più la mia meta finale, ma solo uno “scalo”!
Provate a controllare i prezzi dei biglietti indicando la vostra reale meta come scalo..è vedrete che, in alcuni casi, potete davvero risparmiare!

I siti che ti possono aiutare nella ricerca

Ora però entriamo nel concreto con una lista di siti e funzionalità che io uso sempre e che mi hanno spesso aiutato a trovare la soluzione più economica.

Viaggi in aereo

Personalmente confronto sempre due siti principali: Skyscanner e Google Flights.

Entrambi permettono di confrontare i prezzi non solo delle compagnie aeree, ma anche di siti intermediari che vendono i biglietti dei voli e che, spesso, offrono prezzi competitivi. Consiglio però di valutare molto bene una prenotazione tramite siti intermediari. Io ci ho provato una volta e non è stata una bella esperienza: a febbraio ho comprato un volo per il Portogallo tramite uno di questi siti, dato che offriva un prezzo inferiore rispetto alla compagnia aerea. Con la questione Covid però il processo di rimborso è stato davvero difficile (e per di più non ancora portato a termine): il sito intermediario e la compagnia aerea si sono passati la patata bollente e credetemi che la questione è diventata estenuante!

Al di là di questo, ti consiglio di usare Skyscanner per confrontare i voli e le compagnie, per poi prenotare direttamente dalla compagnia che ti interessa. Una buona funzionalità di Skyscanner è quella del reminder: se ti iscrivi o scarichi l’app, Skyscanner ti manda una notifica ogni volta che il prezzo della data selezionata sale o scende. Consigliatissimo per monitorare l’andamento dei prezzi!

Google Flights invece lo preferisco per la sua semplicità e intuitività. Inoltre ti mostra il prezzo più basso già nel momento in cui selezioni la data!

Viaggi in treno

Per i viaggi in treno ti consiglio sempre e comunque di consultare la pagina delle ferrovie nazionali o, per viaggi internazionali, di guardare i siti delle ferrovie nazionali degli stati da cui passa il treno. Un esempio: io viaggio spesso lungo la tratta Bologna-Monaco di Baviera. Per questo guardo i prezzi offerti dall’Italia (FS), dalla Germania (Deutsche Bahn) e dall’Austria (ÖBB), dato che spesso offrono prezzi molto differenti. Ecco alcuni siti che vi possono tornare utili.

Italia: Per risparmiare all’interno del nostro paese, ti consiglio di iscriverti alla newsletter di Italo. Regolarmente inviano codici sconto e promozioni da utilizzare in un determinato periodo di tempo.

Germania: sul sito della Deutsche Bahn (anche in italiano!) esiste una sezione in cui prenotare il tuo biglietto che si chiama Sparpreis-Finder (Trova offerte risparmio sul sito in italiano). Per i treni a lunga percorrenza, internazionali e non, questa sezione ti permette di risparmiare davvero tanto. Io lo uso sempre per i miei viaggi a/r: se acquistato in anticipo, un biglietto Bologna-Monaco di Baviera lo puoi pagare tranquillamente 30€!
Se sei però già in Germania, da’ un’occhiata alle offerte regionali.

Francia: a parte la SNCF, la compagnia ferroviaria statale, ti consiglio di guardare le offerte di Ouigo, una compagnia di treni ad alta velocità che collega le principali città francesi a prezzi veramente stracciati!

Viaggi in bus

Forse la conoscerete già perché è una garanzia: se voglio viaggiare in bus, per prima cosa consulto le offerte di Flixbus. Non sono sempre perfetti e in orario, ma hanno una rete di collegamenti talmente vasta che si potrebbe davvero viaggiare in Europa solo con loro! Inoltre, aprite gli occhi: ovunque potreste trovare dei loro codici sconto. Nei volantini, in messaggi da compagnie telefoniche, sulle confezioni dei prodotti..una volta ho trovato un codice sconto Flixbus dietro lo scontrino di una libreria!

Viaggi in auto

Anche per i viaggi internazionali è sempre valido: Blablacar ti permette di trovare persone che fanno il tuo stesso viaggio in macchina e che mettono a disposizione i posti liberi che hanno. È un ottimo modo anche per stare in compagnia e risparmiare qualcosa in più rispetto al treno o al bus. Io l’ho usato spesso per i miei viaggi da Monaco di Baviera a Passau (dove studio). Affidati però a persone che hanno qualche feedback, possibilmente positivo, per evitare brutte sorprese!
L’uso della piattaforma era stato messo a pagamento, ma temporaneamente sospeso per agevolare l’uso di un mezzo di trasporto non pubblico, soluzione migliore ai tempi del Covid. Si paga quindi solo il prezzo del viaggio, fino a data da destinarsi.

Confrontare vari mezzi di trasporto

Se hai in mente una meta europea e non hai idea di come raggiungerla, da’ un’occhiata a Omio (ex Goeuro). È un motore di ricerca che ti permette di confrontare i prezzi di varie compagnie con vari mezzi di trasporto!

Quali sono le tue strategie per risparmiare?

Che tu sia un viaggiatore/viaggiatrice o un/a expat, spero che questi consigli ti siano stati utili. Se hai altri consigli o siti da consigliare ad altri viaggiatori, lascia un messaggio in fondo alla pagina e contribuisci ad aiutare altre persone a viaggiare in Europa risparmiando!

2 commenti

  • Katia

    Devo dire che durante il mio Erasmus in Germania sono diventata esperta nel trovare offerte! Adoro DB e si ferma a Trento, la mia città Natale: in un anno solo una volta ho pagato 89€ solo andata ma perché è stata una cosa organizzata all’ultimo. Il resto dei miei viaggi Friburgo – Trento – Friburgo non ho mai superato i 60/100€ a/r.

    Ed è in Germania che ho consciuto i bus economici come flixbus e altri: mi sono permessa un sacco di gite fuori porta.

    Comunque, se si smanetta un attimo e si ha un po’ di pazienza, si trova sempre una buona offerta!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *